martedì 11 Maggio 2021

traduzione automatica

martedì 11 Maggio 2021

traduzione automatica

Vola il prezzo dell’acciaio e le imprese edili soffrono

Un vero e proprio “tsunami” si sta abbattendo sulle imprese italiane. Un aumento spropositato e generalizzato del costo delle materie prime di tutti i settori, da quello alimentare fino a quello dei metalli, e perfino a quello del settore petrolifero, sta determinando una crescita esponenziale dei prezzi dei beni presenti sul mercato di imprese e consumatori. Il fenomeno si sta manifestando soprattutto in quelle legate al campo edile. Un incremento del prezzo di tutti gli elementi, e in particolar modo dell’acciaio, che ha visto il suo valore attestarsi ad un valore più che raddoppiato (ben oltre il 120%), sta mettendo letteralmente in ginocchio il comparto delle costruzioni, che si è ritrovato costretto a non poter più rispettare gli accordi contrattuali posti in essere prima della pandemia, determinando un effetto a catena che sta minando l’intera catena.

Un allarme rosso che sta bloccando la creazione di nuove infrastrutture legate ai grandi cantieri. Anche i contratti di appalto stipulati non sono in condizione di essere rispettati, facendo registrare un pericolosissimo stop alla nascita di opere da tempo considerate necessarie per sicurezza e la modernizzazione del paese.

Le imprese invocano un intervento governativo mettendo in evidenza una situazione che, di fatto, si presenta come drammaticamente straordinaria e oggettivamente disperata.

L’assorbimento delle materie prime da parte del colosso cinese pare aver innescato buco nero dell’economia mondiale. Una crisi di proporzioni davvero molto gravi. E purtroppo non si vedono all’orizzonte segnali positivi, anche se, trattandosi di un momento straordinario, c’è la speranza di un progressiva regressione della crisi. 

Per altre informazioni sul mondo della lamiera: www.workinglamiera.com

seguici anche sui nostri canali social:FACEBOOK, TWITTER, LINKEDIN

Get in Touch

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Related Articles

Latest Posts