Che cos’è la piegatura della lamiera?

La piegatura della lamiera è una sollecitazione del materiale che si flette per via di una pressione e quindi si deforma.

La piegatura cambia completamente la lamiera ed è un cambiamento irreversibile che però non rompe la lamiera, se si applica la forza nel modo corretto.

Come avviene la piegatura?

Per effettuare la piegatura o anche solo curvatura serve una pressa piegatrice, dove le fibre che compongono la lamiera si estendono oppure si comprimono.

Nel caso della curvatura, la trasformazione sarà opposta: da un lato estensione interna, dall’altro invece una riduzione, e quindi una distorsione della materia.

Potrebbe interessarti anche: come piegare la lamiera 

Il raggio di curvatura

Quando si deforma la lamiera è possibile anche calcolarne il raggio di curvatura, cioè il calcolo della grandezza della deformazione. In genere, quello che si misura è il raggio interno, che è il più piccolo fra i due.

Affinché la deformazione non rischi di compromettere troppo la lamiera e spezzarla, il raggio di piegatura non deve mai essere inferiore allo spessore della lamiera, altrimenti la deformazione per la parte esterna diventa insostenibile.

Perciò, spessore lamiera > = raggio di piegatura 

Misurare il raggio di curvatura interno

Il raggio interno di curvatura può (e deve) essere misurato; infatti, non è mai un valore fisso ma cambia in base allo spessore della lamiera e al punto di deformazione.

Nel momento in cui si è in prossimità della lama del punzone della pressa il raggio interno raggiunge il valore minimo. Quando invece ci si allontana il raggio aumenta, diventando massimo quando raggiunge gli appoggi.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti chiediamo di lasciare un like sulla pagina Linkedin o Facebook di Working Lamiera! Ti aspettiamo


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here