Siderurgia

Un recente studio di Coface, illustra che già da metà 2016 il settore della siderurgia ha beneficiato di una crescita economica e un dinamismo della domanda.

La situazione attuale è paragonabile a quella pre-crisi, ma caratterizzata da forte instabilità. La ripresa è testimoniata dallo stesso mercato siderurgico: rispetto a inizio 2016 i prezzi dell’alluminio aumentano del 37%, quelli del rame del 44% mentre quelli del nichel del 53%. Quasi raddoppiano i prezzi dello zinco e quadruplicano addirittura quelli del cobalto. Entro il 2019 potrebbero manifestarsi tendenze contrapposte: da un lato la ripresa, con i prezzi dei metalli di base in rialzo, dall’altro i prezzi dei metalli ferrosi che andranno a diminuire.

Secondo la ricerca comunque, i metalli di base manterranno un buon andamento di mercato, grazie anche alla costante domanda di batterie e componenti elettronici.

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here