Le macchine utensili sono sottoposte a stretti controlli e a norme di sicurezza molto rigide, necessarie per tutelare gli operatori. Ecco quindi una breve panoramica sulle principali normative legate ai macchinari.

Norme CE per le macchine Utensili, Direttiva Macchine

La Direttiva 2006/42/CE del 17 maggio 2006 (detta nuova direttiva macchine) è stata recepita ed attuata per l’Italia mediante il Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 17  e sostituisce la direttiva 98/37/CE del Parlamento europeo(detta direttiva macchine), pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. L 207 del 23/07/1998. 

Per leggere la direttiva europea in versione integra relative alle macchine, clicca qui.

Questa direttiva si riferisce a macchine utensili fisse, mobili, di sollevamento e trasportabili, oltre che a quasi-macchine e componenti di sicurezza.

Un macchinario per la lavorazione della lamiera e tutti i macchinari utensili in generale devono disporre, al momento della vendita, di:

  • Fascicolo Tecnico della Costruzione (FTC), il quale attesta la conformità per progettazione e funzionamento;
  • Dichiarazione CE di conformità, attestante l’elenco dei requisiti essenziali di sicurezza (RES);
  • Marchio CE, da non confondere mai con il il logo China Export

Marchio CE macchine utensili

  • Manuale d’uso e di Manutenzione, che dovrà essere scritto nelle lingue ufficiali del paese di commercializzazione.

Quando le macchine utensili sono poi in commercio serve che siano apposte e ben visibili altre specifiche, come nome e indirizzo del produttore, nonché numero di serie e anno di costruzione. Nel caso in macchine in movimento durante l’uso serve che la massa totale dell’impianto sia ben visibile.

Macchine taglio laser: norme di sicurezza

La direttiva CEI EN 60825-1 si riferisce a tutti i prodotti che emettono radiazioni laser nel campo delle lunghezze d’onda comprese tra 180 nm e 1 mm.

Serve infatti che queste norme tutelino maggiormente gli operatori, al fine di ridurre i potenziali danni da esposizione alle radiazioni non necessarie. Infatti, gli apparecchi sono dotati di speciali avvertenze adeguate contro i pericoli che derivano dalle radiazioni. Inoltre, la normativa cerca di ridurre i potenziali danni attraverso migliori procedure di protezione.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sul mondo della lavorazione della lamiera a 360°? Segui WorkingLamiera, il portale dedicato alla lamiera e ai suoi settori applicativi, ci trovi anche su Facebook!


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here