Come pulire la lamiera zincata? Tra antiruggine e prodotti adatti per impedire il peeling della verniciatura, serve essere ben preparati!

In genere, si pensa a come pulire la lamiera zincata prima della fase di verniciatura; ma questa fase è altrettanto importante!

Vedremo quindi in questo articolo perché vada pulita, cosa comporta e alcuni pratici consigli da tenere sempre presenti quando si tratta di effettuare questo passaggio.

Ti consigliamo di leggere anche: Come saldare la lamiera zincata

Pulizia della lamiera zincata contro la ruggine

Nella maggior parte dei casi, la lamiera zincata viene attaccata dalla ruggine. In molti tendono ad utilizzare dei prodotti per ferro o acciaio, molto aggressivi, che vanno così a rovinare la superficie, provocando il fastidioso effetto di peeling dello strato di vernice, o “esfoliazione”.

Sebbene lo strato superficiale di zinco protegga il cuore della lamiera dalla ruggine, questa può depositarsi superficialmente sulla superficie esterna insieme a sporcizia, olio, grasso…

Per rimuovere lo sporco in superficie, quindi, è bene procedere attraverso la rimozione meccanica, evitando di utilizzare spazzole metalliche che possono rovinare la superficie.

L’ideale per rimuovere la ruggine è quindi uno sverniciatore metallico, o una pistola a caldo. Nel caso delle persone più attente all’ambiente, anche una soluzione di sgrassante diluito con acqua può funzionare allo scopo.

In alternativa, in genere si utilizza un diluente nitro che pulisca la superficie. Si consiglia anche di asciugare la lamiera, e, in alcuni casi, si passa un panno pulito imbevuto di aceto sulla lamiera, per aiutare poi la vernice ad aderire meglio (nel caso poi si passi alla verniciatura).

La lamiera va poi lasciata asciugare per alcune ore, prima di continuare la lavorazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Ti è utile nelle tue lavorazioni della lamiera? Allora lasciaci un like su Facebook, per restare sempre aggiornato con le nostre ultime novità!


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here